LA SUBIRRIGAZIONE, UNA TECNICA INNOVATIVA PER LA SOSTENIBILITÀ IN RISICOLTURA
(SUBRIS)

Il progetto prevede l’applicazione della subirrigazione alla coltivazione del riso. Presso le 2 aziende risicole aderenti, dove verranno realizzati i campi prova, verrà stabilito un confronto tra la gestione convenzionale con sommersione della risaia e quella basata sulla subirrigazione, in abbinamento alla pacciamatura con film biodegradabile e senza. L’obbiettivo principale è il miglioramento della sostenibilità ambientale della coltivazione del riso. Lo studio della durata di due anni prevede l'acquisizione e valutazione dei seguenti principali elementi:
- presenza di residui di prodotti fitosanitari nel terreno e nell'acqua
- sviluppo delle malerbe e delle principali fitopatie
- emissioni gas serra
- biodiversità animale e vegetale
- costi gestionali
- presenza di residui di prodotti fitosanitari e metalli pesanti nella granella

Realizzazione dell'impianto di sub irrigazione

Semina


Semina con pacciamatura

News Correlate

Visita in campo per il progetto SUBRIS

Lo scorso 5 luglio presso la Cascina Confallonera a Ferrera Erbognone (PV) si è tenuta la visita guidata in campo del progetto SUBRIS dedicata alla subirrigazion ...

Intero Articolo

Progetto subirrigazione in risicoltura - Visita in campo - Giovedì 5 luglio 2018

Parboriz invita alla visita in campo del progetto SUBRIS sulla subirrigazione e pacciamatura del riso che si terrà gioved&igra ...

Intero Articolo

La subirrigazione del riso tra i progetti pilota approvati da Regione Lombardia

Con D.d.s. 30 settembre 2016 n.9571 Regione Lombardia ha ammesso il progetto 'Subris' tra i beneficiari del bando dell'Operazione 16.2.01 del PSR 2014-20 "Progetti pilota e sviluppo di innovazione", a ...

Richiedi Accesso